Riparazione Cerchi in Lega

Riparazione cerchi in lega

 

 

Riparare un cerchio in lega è un lavoro che dovrebbe fare solo chi è specializzato nel farlo, ovvero qualcuno che sia in grado di valutare se il cerchio è sicuro dopo la riparazione oppure no.

 

Premessa: le riparazioni meccaniche nei cerchi in lega non hanno garanzia!

Per logica, un cerchio rotondo che rotola in un manto stradale piano non può rompersi, c’è il rischio di rottura quando entra in collisione con superfici sconnesse, che possono essere buche sul manto stradale, gradini, marciapiedi, dossi rallentatori, etc..

 

La rottura più frequente in un cerchio in lega è la crepa nella parte interna del canale.

Ma come si formano le crepe sui cerchi?
Tra le varie casistiche cito solo le più comuni, da sottolineare che fino agli inizi degli anni 2000 i pneumatici di primo equipaggiamento avevano una spalla più alta perché la media del diametro dei cerchi era 15/17″, quindi proteggevano anche di più il cerchio, ora la media del diametro dei cerchi si è alzata, arriva fino ai 21″ di primo equipaggiamento, i pneumatici di serie hanno la spalla sempre più bassa, quindi il cerchio è più esposto a forti sollecitazioni, se poi la gomma stessa è una Run Flat, il cerchio è fortemente esposto alle sollecitazioni, in quanto la gomma non ammortizza più le imperfezioni del manto stradale che a sua volta si ripercuotono direttamente nel cerchio.

Quando le gomme avevano la spalla alta e quindi il cerchio era abbastanza protetto, serviva un colpo secco, un buca profonda, per piegare il canale interno del cerchio, spesso anche arrivando alla rottura, ovvero la famosa crepa.

Ora invece con le gomme a spalla bassa oppure le Run Flat, è sufficiente un dosso preso a velocità un po’ più sostenuta, esternamente il cerchio non si danneggia, ma internamente si. Te ne accorgerai quando avrai il pneumatico giù di pressione, tra l’altro è anche pericoloso perché diminuisce drasticamente la tenuta di strada.

 

Le case automobilistiche, o meglio, i produttori di cerchi in lega dicono che un cerchio rotto non si può riparare, sostengono che per questioni di sicurezza il cerchio va acquistato nuovo.

Su queste affermazioni potremmo essere d’accordo, ma siccome la garanzia del cerchione in lega nuovo decade dal momento che acquisti l’auto o, nel caso dell’acquisto di cerchi nuovi, dal momento che monti il pneumatico e inizi a correre, non vediamo per quale motivo non si possa riparare, ovviamente come detto sopra, rispettando determinati limiti di sicurezza dettati da tecnici specializzati con esperienza ventennale.

 

Altri casi in cui il cerchio si può rompere è quando si urta qualcosa di sostanzioso come un marciapiede o ostacoli consistenti, il cerchio si può rompere in modo notevole, intendo quando si stacca un pezzo, anche di grande dimensione.
Anche in questo caso è possibile ripararlo mediante la totale ricostruzione del pezzo mancante.
I pezzi mancanti vengono ricostruiti con lo stesso materiale di cui è composto il cerchio in lega.

 

Invece quando un cerchio non è più riparabile?
Un cerchio non è riparabile quando si rompono o si piegano le razze del cerchio, vale a dire la massa portante, in quel caso NON LO RIPARIAMO.

La funzione primaria del canale del cerchio è quella di alloggiare il pneumatico, rispetto alla parte esterna del cerchio ha una portata inferiore, mentre la parte esterna del cerchio, ovvero le razze o flangia, hanno la funzione di mantenere in equilibrio l’auto e di portarne tutto il peso, specie quando si è in movimento.
Nella guida sportiva il cerchio in lega ha una funzione determinante.

 

Consiglio per non piegare i cerchi in lega: rallentate nei dossi!

 

Non puoi copiare i contenuti di Rigenera Ruote.